Rivista ticinese di diritto

a cura di Marco Borghi
(parte tributaria curata da Andrea Pedroli)

La Rivista è suddivisa in tre parti principali.

La prima concerne il diritto pubblico e mantiene integralmente forma, struttura e contenuti della RDAT (con la sola aggiunta di un nuovo ambito relativo al diritto penale, in particolare alla procedura penale).

La seconda è interamente dedicata al diritto fiscale; questa parte, recepita dal 1991 nella RDAT, a seguito della scomparsa della Rivista tributaria, mantiene la propria identità e la propria importante funzione in questo specifico settore professionale e scientifico.

La terza racchiude il diritto civile e ospita in particolare la giurisprudenza relativa ai campi di competenza della Sezione di diritto civile del Tribunale d'appello.

Ogni parte contiene la giurisprudenza strutturata secondo la sistematica delle leggi cantonali e federali e secondo l'ordine progressivo degli articoli di legge principalmente applicati; essa è accessibile anche attraverso gli indici analitico e per articoli di legge, che saranno regolarmente aggiornati.

Ultimo volume pubblicato: RtiD II – 2016