Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Il progetto OltreconfiniTI


Un sito internet multimediale dove mantenere vivi e saldi i legami con i ticinesi che sono nati o si sono trasferiti al di fuori del territorio cantonale.

Questo, in estrema sintesi, il progetto OltreconfiniTI che prende origine dalla volontà da parte del Governo cantonale di salvaguardare il senso di appartenenza al Canton Ticino nel mondo.


Le origini

L'idea del progetto, lanciata dal giornalista Piergiorgio Baroni (profondo conoscitore dell'emigrazione ticinese) è stata dapprima oggetto di un rapporto della Sezione della popolazione su incarico dell'ex Direttore del Dipartimento delle istituzioni Luigi Pedrazzini.

Il Governo cantonale ha poi istituito un gruppo di lavoro ad hoc presieduto dal Cancelliere di Stato Giampiero Gianella, affidandogli il compito di valutare la fattibilità del progetto e di proporre le migliori modalità per raggiungerne gli obiettivi.

Dopo oltre due anni di studio, OltreconfiniTi è stato annunciato ufficialmente al pubblico nell'autunno 2012, ma è solo nella primavera 2013 che sono iniziati i lavori di costruzione della piattaforma in seguito all'assunzione di Mattia Bertoldi in qualità di collaboratore scientifico e coordinatore di progetto.


Gli obiettivi

Il progetto OltreconfiniTi nasce da una duplice esigenza: la prima, con valenza prevalentemente storico-culturale, verte sulle necessità di avere una visione completa dei ticinesi fuori Cantone e una migliore conoscenza del fenomeno dell'emigrazione ticinese. La seconda, per contro, è di tipo pragmatico-strategica e consiste nel favorire e sviluppare le relazioni fra i ticinesi fuori Cantone e fra loro e il Ticino, generando possibili sinergie.

Lo scopo è quindi la creazione di una piattaforma interattiva performante e accessibile in Internet, che permetta la raccolta e la pubblicazione di dati relativi agli emigrati di nuova, I, II, III e IV generazione. In più, il sito dedicherà un ampio spazio a quei ticinesi che hanno maturato esperienze all'estero o fuori Cantone e sono poi rimpatriate, così da favorire e generare nuove collaborazioni.


Tre campi d’azione

Il fulcro del sito è rappresentato dall'emigrazione ticinese sia all'estero sia in altri Cantoni svizzeri dal 1850 in avanti, con una suddivisione di interessi in tre categorie:

  • la prima è quella caratterizzata dagli eredi degli emigrati di terza-quarta generazione (eredi della old emigration), che ricercano le loro "radici". Anche per questo motivo, la sezione Banca dati offre numerosi spunti per avviare una ricerca genealogica;

  • la seconda concerne la nuova emigrazione (new emigration) rappresentata da coloro che avvertono la necessità di emigrare, per acquisire nuove nozioni e maturare esperienze di vita e professionali fuori Cantone o all'estero. In questa categoria va inclusa anche la "diaspora scientifica";

  • la terza riguarda le personalità ticinesi, ossia coloro che hanno raggiunto importanti risultati in campo internazionale (talvolta rimanendo in Ticino) e la cui esperienza è fonte di interesse e prestigio per il Cantone intero.

 


La componente "social"

OltreconfiniTi collabora con l'Organizzazione svizzeri all'estero (OSE) e, più nello specifico, con la rete sociale SwissCommunity che riunisce tutti i cittadini rossocrociati che sono espatriati oltre i confini nazionali. Strutturato in maniera simile a Facebook, il social network permette di ottenere informazioni, consigli e idee di vario carattere sulla vita all'estero o in Svizzera da migliaia di altri espatriati. Maggiori informazioni sul suo uso, sulle sue caratteristiche e sul numero di ticinesi iscritti sono disponibili in questa sezione.