Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

IN EVIDENZA

Prendi nota

ARTE E ARCHITETTURA

Reinventare la fabbrica – Un borgo per le arti immaginato dagli studenti dell’Accademia di Architettura di Mendrisio

Torre-Blenio - Stabili Cima Norma, Strada Vecchia 100

dal
SET
24
2017
al
NOV
23
2017
SET
23
2017
Inaugurazione alle 16:00

35 studenti non sono mai stati in Valle di Blenio, non ne conoscono la realtà, la storia, la fabbrica.

35 studenti, al loro primo anno accademico, non conoscono l’architettura.

Queste estraneità convergono in un percorso didattico per introdurre al mestiere scelto, per esplorare gli spazi, per fare delle proposte per un luogo che non è mai domo della propria storia. Un luogo in continua evoluzione, visto da studenti all’inizio della loro scelta professionale. Immagini, schizzi, modelli, piani, riferimenti, illustrano il cammino di avvicinamento ai temi emersi durante due semestri, mostrati proprio all’interno degli spazi immaginati nella loro trasformazione.

La locazione scelta e l’analisi progettuale che si è svolta hanno suggerito i temi conduttori della ricerca aderendo nelle finalità agli argomenti portanti del programma della Fondazione, foreignness, che indaga sull'estraneità e sull’adattamento o disadattamento al mutare dei contesti e delle situazioni in continuo divenire, temi propri dell’architettura, dell’arte e della società in genere.

L’architettura oscilla tra l’ambizione della sua durata eterna e la realtà delle trasformazioni che la contraddistinguono. L’architettura non cambia unicamente perché si deteriora, perché “invecchia” come un essere vivente, ma anche perché ne cambiano i contenuti, i temi, gli ospiti. È di questo cambiamento che l’atelier di progettazione Canevascini si è occupato, ed è un tema che già caratterizza gli spazi oggetto dello studio. I primi insediamenti erano legati alla produzione alimentare, dapprima come birreria, poi come fabbrica del cioccolato. Oggi l’ambizione, già in corso, è di creare un altro tipo di produzione, quella artistica, o di adattare gli spazi all’abitazione e alla convivenza non convenzionale.

I lavori presentati fanno parte del corso “introduzione al progetto architettonico” all’interno del primo anno dell’Accademia di Architettura di Mendrisio, che mira a fornire i gli strumenti di approccio al mestiere scelto attraverso temi e sogni realizzabili in luoghi reali. I giovani studenti sono seguiti dall’architetto Canevascini e dai suoi collaboratori: Federica Giovannini, Andrea Scheuber, Ricardo Conde Sousa

Una possibile introduzione all’architettura.

Una possibile lettura della Cima Norma.

 

Orario: mercoledì al domenica, dalle 12:00 alle 19:00, o su appuntamento scrivendo a requests@chocfact.ch

I MIEI APPUNTI (0)