Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Mostre temporanee

Oltre alla Collezione permanente, la Pinacoteca propone due volte all'anno delle mostre temporanee, dedicate all'opera complessiva di artisti presenti nel museo e più generalmente ad artisti ticinesi e lombardi che operarono tra il XVII e l'inizio del XX secolo.

L'intento della Pinacoteca Züst è quello di far conoscere a un pubblico più vasto, con mostre curate da studiosi di chiara fama, artisti meritevoli che non sono mai stati studiati, se non parzialmente in qualche rivista specializzata.

 

 


Le stanze svelate

La collezione d’arte di Ivo Soldini dai Vela a Marino Marini

7 maggio | 27 agosto 2017

La mostra si inserisce nel novero delle esposizioni che la Pinacoteca Züst dedica già da qualche anno a collezioni private presenti sul territorio e sconosciute al grande pubblico.
Ivo Soldini è un pittore e scultore molto noto nella Svizzera Italiana, discendente da una famiglia di professionisti legati al mondo delle arti e da sempre residenti nel comune di Ligornetto. Alla sua attività, Soldini affianca da molti anni quella di collezionista di opere dell’Ottocento e del Novecento.
Oltre al nucleo di sculture e dipinti provenienti dai suoi antenati, si annoverano dipinti, sculture e grafiche di artisti ticinesi, ma anche confederati e internazionali, raccolti da Soldini nel corso degli anni attraverso acquisti sul mercato dell’arte ma anche frutto di scambi fra amici. Fra i nomi che verranno presentati citiamo quelli di Bossoli, Genucchi, Pessina, Burzi, Agnelli, Sartori, Renzo Fontana, Gonzato, Regina Conti, Pierino Selmoni, Ubaldo Monico, Imre Reiner, Dobrzanski, Felice Filippini, Marino Marini, Manzù e Remo Rossi. Non mancano in mostra nomi internazionali, da Pablo Picasso, presente nella collezione con un nucleo di grafiche, a Paul Klee, da Lucio Fontana a Ossip Zadkine.