Giornate musicali

Il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS) – attraverso l’Ufficio dell’insegnamento medio della Divisione della scuola – ha il piacere di segnalare le «Giornate musicali della scuola media» in programma martedì 3 maggio presso l’aula magna della scuola media di Stabio, martedì 10 maggio presso l’aula magna della SUPSI a Trevano e giovedì 12 maggio 2016 presso l’aula magna della scuola media di Locarno in via Chiesa. Sui tre palchi si alterneranno più di quattrocento allievi per un totale di 20 esibizioni. Organizzate dagli esperti di educazione musicale, Manuel Rigamonti e Matteo Piricò, in collaborazione con i responsabili dell’Ufficio dell’insegnamento medio e alcuni direttori di scuola media, le Giornate rappresentano un importante momento di valorizzazione delle attività musicali realizzate nelle diverse sedi.

Le giornate musicali, destinate agli allievi delle scuole medie pubbliche e private, avranno luogo:

Martedì 3 maggio 2016, Aula magna della scuola media di Stabio, ore 13.30

Martedì 10 maggio 2016, Aula magna SUPSI a Trevano-Canobbio, ore 13.30

Giovedì 12 maggio 2016, Aula magna della scuola media di Locarno, via Chiesa, ore 13.30

Per l’occasione, torneranno a calcare il palco delle giornate musicali della scuola media più di quattrocento ragazzi provenienti da 18 diverse sedi del Cantone. Allievi nel doppio ruolo di esecutori e pubblico: gli allievi ascolteranno le produzioni dei compagni e si alterneranno sul palco per presentare i risultati – artistici, espressivi e creativi - del lavoro di un anno scolastico. Questa è una delle peculiarità delle giornate musicali, che mira a consolidare e completare l’educazione e la formazione degli allievi, coinvolti in un’esperienza estremamente costruttiva non solo dal punto di vista musicale, ma anche da quello sociale e personale.

In questo contesto, l’esperienza gioiosa ed affascinante del far musica assieme va di pari passo con la dimensione coinvolgente ed emozionante dell’ascoltare musica, in un clima sereno di rispetto e condivisione di importanti valori artistici ed umani.

Quest’anno saranno protagonisti gli allievi provenienti dalle sedi di Agno, Barbengo, Bellinzona 1 e 2, Biasca, Breganzona, Cadenazzo, Canobbio, Chiasso, Collegio Papio, Giubiasco Gordola, Locarno Via Chiesa, Lodrino, Lugano Besso, Lugano Viale Cattaneo, Massagno e Riva San Vitale.

La manifestazione sarà aperta al pubblico.
L’entrata è libera.