Aggiornamento intermedio dei valori di stima

Terzo ciclo quadriennale

Il regolamento della Legge sulla stima ufficiale della sostanza immobiliare stabilisce che l’evoluzione dei valori immobiliari sia monitorata e, ogni quattro anni, oggetto di un rapporto sottoposto al Consiglio di Stato. Se in questo arco di tempo viene constatato un aumento o una diminuzione dei valori di stima superiore al 25%, il Governo può procedere a un aggiornamento dei valori ufficiali di stima.

Nel periodo tra il 1° gennaio 2003 e il 31 dicembre 2014, è stato registrato un aumento globale di valore della sostanza immobiliare ticinese pari al 27,4%.
In base alle proprie competenze, il Consiglio di Stato ha quindi deciso di applicare a partire dal 2017 un aumento medio dei valori di stima del 18,03%. Gli aumenti dei valori di stima delle singole parcelle sono calcolati in funzione del polo e della fascia territoriale, e non avranno effetto sul valore locativo.