Lotta al lavoro nero

 

     


Il lavoro nero non è una questione di poco conto. Esso danneggia i singoli e la collettività. I lavoratori regolari vedono la loro posizione indebolita a causa di una concorrenza sleale, mentre quelli irregolari non beneficiano delle prestazioni previdenziali, sociali e assicurative previste dalle Leggi e dai contratti collettivi di lavoro. Alla collettività vengono sottratte, tramite l’evasione fiscale e contributiva, importanti risorse.

Per migliorare l’intervento in questo settore, il 1° gennaio 2008 entrano in vigore la Legge federale concernente i provvedimenti in materia di lotta contro il lavoro nero, meglio conosciuta come Legge federale contro il lavoro nero (LLN), e la relativa Ordinanza (OLN). Questa nuova legislazione renderà più fluido e funzionale lo scambio delle informazioni e dei controlli all’interno dell’esistente rete di Autorità e di enti che sono già oggi coinvolti nella lotta al lavoro nero. In particolare, sono interessate alla nuova legislazione le autorità che si occupano dell’applicazione delle disposizioni in materia di permessi e di autorizzazioni nell’ambito del diritto degli stranieri, delle assicurazioni sociali e delle imposte alla fonte.


INFORMAZIONI

Ufficio per la sorveglianza del mercato del lavoro
Viale Stefano Franscini 17
6501 Bellinzona

tel.   +41 91 814 37 89
fax   +41 91 814 47 86

dfe-lavoro.nero(at)ti.ch




SANZIONI

Elenco dei datori di lavoro che sono stati oggetto di un’interdizione di offrire prestazioni in Svizzera
La SECO tiene attualmente un elenco dei datori di lavoro che sono stati oggetto di una sanzione passata in giudicato.