Commercio ambulante - Domanda di autorizzazione

L'esercizio del commercio ambulante In Svizzera è soggetto a un'autorizzazione che può essere ottenuta alle seguenti condizioni:

  • il richiedente dell'autorizzazione, nei due anni precedenti la presentazione della domanda di autorizzazione, non è stato condannato per un delitto o un crimine in relazione al quale l'esercizio del commercio ambulante celi in sé un rischio di recidiva. In caso di pena detentiva scontata, il periodo considerato inizia al momento della scarcerazione;
  • la domanda di autorizzazione deve essere depositata presso l'autorità cantonale competente o l'associazione di categoria autorizzata almeno 20 giorni prima dell'inizio dell'attività o prima della scadenza dell'autorizzazione in corso.

I cittadini stranieri con dimora o domicilio all'estero hanno diritto a un'autorizzazione alle stesse condizioni. Sono fatte salve le disposizioni della legislazione in materia di stranieri.

Da allegare alla domanda

  • due foto attuali in formato passaporto;
  • un estratto del registro di commercio relativo all'impresa per la quale il dipendente svolge l'attività, rilasciato nel corso dei tre mesi precedenti, oppure un documento d'identità valido (passaporto, licenza di condurre, carta d'identità) nei casi in cui il richiedente stesso o l'impresa per la quale svolge l'attività non sono soggetti all'obbligo di iscrizione nel registro di commercio; in caso di procedura scritta è sufficiente una fotocopia dei documenti menzionati;
  • un estratto del casellario giudiziale rilasciato nel corso del mese precedente dall'organo federale competente;
  • un attestato di domicilio rilasciato nel corso dei dodici mesi precedenti;
  • l'approvazione scritta del rappresentante legale qualora il richiedente sia minorenne o sia interdetto.

I documenti rilasciati all'estero devono essere equivalenti ai documenti corrispondenti rilasciati in Svizzera.

Se la domanda non è compilata correttamente o non è completa, l'autorità cantonale competente, l'impresa o l'associazione di categoria possono ritornarla al richiedente affinché venga corretta o completata. In tal caso, non è garantito che il richiedente possa ottenere il rilascio dell'autorizzazione entro la data auspicata. Lo stesso vale se il richiedente non presenta la sua domanda entro i termini prestabiliti o se non la indirizza all'autorità cantonale competente.

Per motivi di ordine pubblico, la legislazione vieta o limita il commercio ambulante di determinate merci o di determinati servizi (apparecchiature mediche il cui impiego comporta rischi per la salute; prodotti per diagnosi in vitro; armi e oggetti simili; bevande alcooliche; si rinvia all'allegato l dell' ordinanza).

L'autorizzazione riveste la forma di una tessera di legittimazione personale e non trasmissibile, valida per cinque anni e rinnovabile. Un'autorizzazione con una durata di validità più breve può essere accordata ai richiedenti stranieri con domicilio o dimora all'estero.

Contatti

Servizio autorizzazioni, commercio e giochi
VIa Lugano 4 - Quartiere Piazza
6501 Bellinzona

tel. +41 91 814 73 71
fax +41 91 814 73 79
servizio.autorizzazioni@polca.ti.ch

Capo Servizio a. i.
Paolo Degani

Come fare per?

Validità e costi

Cittadini stranieri non domiciliati di Stati comunitari

Validità 1 anno (massimo 90 giorni consecutivi)
CHF 150.--

Cittadini svizzeri o domiciliati

Validità 5 anni
CHF 250.--