Complemento inchiesta permessi: due nuovi arresti

15.02.2017

Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che gli sviluppi dell'inchiesta che negli scorsi giorni ha portato all'arresto di sei persone nel Bellinzonese per diversi titoli di reato legati a permessi di lavoro e di residenza, oggi hanno determinato il fermo e l'interrogatorio di un 42enne e un 32enne entrambi cittadini kossovari residenti nel Bellinzonese. Si tratta del titolare e del direttore di una ditta di ponteggi del Bellinzonese. Entrambi sono stati arrestati con l'ipotesi di reato di tratta di esseri umani, ripetuta usura, ripetuta falsità in certificati, ripetuta incitazione aggravata all'entrata, alla partenza o al soggiorno illegale di persone. L'indagine è coordinata dal Procuratore Pubblico Antonio Perugini. Al momento non saranno rilasciate ulteriori informazioni sull'inchiesta che dovrà stabilire l'entità della fattispecie e stabilire le singole responsabilità. Non si escludono in ogni caso ulteriori sviluppi dal lavoro che la Magistraturai sta svolgendo.