Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

TI accompagnamo a scuola in sicurezza


La Polizia cantonale in collaborazione con Strade + Sicure, invita tutti gli utenti della strada a voler prestare attenzione all’operazione “TI accompagnamo a scuola in sicurezza”, dove in una prima fase, grazie ai partner ufficiali, si procederà ad una capillare informazione  con messaggi e spazi pubblicitari sull’imminente apertura delle scuole. Successivamente saranno effettuate azioni mirate e controlli stradali a vantaggio della sicurezza degli scolari nelle immediate vicinanze delle sedi scolastiche.

Informazioni e consigli utili per la sicurezza dei vostri figli sul tragitto casa scuola. Genitori, ricordate sempre che i fanciulli imparano dapprima copiando il vostro comportamento o di chi si occupa di loro. Fondamentale quindi che il vostro esempio sia eccellente, solo così, con lo sforzo di tutti si raggiungeranno dei risultati importanti nel campo della sicurezza stradale.

Muoviamoci in sicurezza


… a piedi camminando sul marciapiede…


Tragitto

Per la scelta del tragitto da compiere a piedi, non sono la lunghezza o la durata i criteri fondamentali. Consigliamo di scegliere il percorso privilegiando tratti con marciapiede, passaggi pedonali, corsie pedonali, tratti di strada ben illuminati e con una buona visuale. Se non vi fosse nulla di tutto ciò nel tratto di strada da compiere, allora camminiamo al bordo della strada dove ci possono scorgere meglio gli altri utenti della strada.

Riteniamo che il recarsi a scuola a piedi, porti con se diversi vantaggi, sia dall'aspetto educativo che evolutivo dell'individuo.

In tal senso risulta molto interessante il concetto di "pedibus" (mamme che accompagnano un gruppo di bambini a scuola, passando da punti fissi).


Comportamento

È importante, soprattutto ai bambini, ricordare le regole fondamentali di comportamento:

  • non correre e non giocare
  • non distrarsi
  • rispettare gli altri
  • prestare attenzione al traffico


Equipaggiamento

Anche a piedi, sebbene a volte non lo si pensi, è importante avere un abbigliamento adeguato. In particolare la mattina presto o la sera, bisogna indossare vestiti chiari, possibilmente con inserti catarifrangenti.


… in bicicletta indossando il casco…

Tragitto

Scegliamo il percorso privilegiando tratti di piste ciclabili, corsie ciclabili o strade
poco trafficate.

Se bisogna percorrere un tratto di strada principale o con molto traffico è consigliato, soprattutto per i più piccoli o i meno esperti, di scendere dalla bici e percorrere il tratto camminando sul marciapiede.

Ricordiamo che anche l'attraversamento della carreggiata va fatto spingendo il velocipede.


Comportamento

È importante, soprattutto ai bambini, ricordare le regole fondamentali di comportamento:

  • evitare di giocare
  • circolare in fila indiana
  • non distrarsi
  • non abbandonare il dispositivo di guida
  • rispettare gli altri
  • non ascoltare la musica con le cuffie
  • prestare attenzione al traffico


Equipaggiamento

Partendo dal presupposto che bisogna essere in grado di padroneggiare correttamente il veicolo per poter circolare sulla strada, ricordiamo che utilizzare una bicicletta della giusta taglia è sicuramente di grande aiuto e che questa, deve essere in perfetto stato di marcia ed avere in dotazione:

  • Freni
  • Luci (di notte, alba, crepuscolo, gallerie, maltempo)
  • Catarifrangenti
  • Campanello
  • Lucchetto

Inoltre, circolando in bicicletta, è importante indossare correttamente il casco di protezione. L'abbigliamento del ciclista deve garantire una buona visibilità e protezione in caso di caduta o maltempo.

Attenzione, vista l'abolizione del contrassegno, rammentiamo l'importanza di avere una copertura assicurativa RC privata che copra eventuali danni a cose o persone.


… in auto allacciati correttamente…


Tragitto

Qualora l'utilizzo dell'automobile risultasse indispensabile, è bene riflettere su alcune problematiche che questo comporta.

Non passa inosservato l'assembramento di veicoli dinnanzi alle scuole durante l'orario d'inizio come al termine degli orari di lezione.

Questo, oltre ad intralciare il traffico, crea un notevole pericolo per gli allievi che si muovono tra le auto.
Fermiamoci quindi in luoghi idonei e aiutiamo i piccoli passeggeri a scendere o salire dai veicoli.

Anche questo tipo di viaggio, benché corto, deve essere pianificato: partire in orario e prendersi il tempo di allacciare i bambini non sarà sicuramente tempo perso!


Comportamento

Il comportamento del genitore o della persona alla guida del veicolo, viene osservato e ripreso dal bambino.

Una guida difensiva oltre che ad aumentare la sicurezza di tutti gli utenti della strada, ci eviterà attimi di nervosismo.

Lo stress del genitore viene inevitabilmente trasmesso al ragazzo anche sul banco di scuola.


Equipaggiamento

È obbligatorio assicurare con un dispositivo di sicurezza idoneo i bambini al di sotto dei 12 anni, la cui altezza è inferiore a 150 cm.

Nella scelta del seggiolino da utilizzare, bisogna tenere conto che questi si dividono in diversi gruppi, in base al peso del fanciullo.

Non bisogna dimenticare l'omologazione (vedi etichetta sul prodotto), che deve rifarsi al regolamento ECE-R 44. Attenzione: le prime due cifre del numero di approvazione devono cominciare con 03 o 04.