Imposta di circolazione

Automobile

Autoveicoli leggeri

Autoveicoli pesanti

Motoveicoli

Veicoli agricoli

Veicoli industriali

Rimorchi e semirimorchi

Navigazione

L’immatricolazione di un veicolo comporta il pagamento di un'imposta di circolazione annuale in base all'art. 11 della Legge sulle imposte e tasse di circolazione dei veicoli a motore del 9 febbraio 1977 e successive modifiche.

L'imposta, ad eccezione per quella dei ciclomotori e per i carri a mano provvisti di motore, è prelevata in ragione di tanti trecentosessantesimi quanti sono i giorni che intercorrono dalla data del rilascio della licenza di circolazione alla fine dell'anno civile.

La stessa è rimborsata nella misura di un trecentosessantesimo per ogni giorno in cui il veicolo è ritirato dalla circolazione.