Cosa prevedono in dettaglio i nuovi ecoincentivi?

Entrata in vigore: 01.01.2014

Validità

Le modifiche sono in vigore il 1° gennaio 2014 e si applicano a tutte le automobili con prima immatricolazione a partire dal 01.01.2009, senza eccezioni.

Base di calcolo

La base di calcolo resta immutata.

 

Formula base di calcolo

Il risultato viene moltiplicato per un coefficiente K, diversificato in funzione delle diverse fasce di emissioni di CO2.

 


Cosa cambia?

Nel computo dei bonus/malus non rientra più il parametro della categoria energetica.

La definizione dell'imposta di circolazione è calcolata in base alle emissioni di CO2 (parametro costante negli anni) e secondo la suddivisione delle categorie in vigore (coefficiente K).

I bonus/malus sono più diversificati poiché esistono 13 diverse fasce di categoria.

È soppressa la norma transitoria dei due anni di riduzione successivi al primo anno d'immatricolazione, poiché essa era legata unicamente al criterio dell'etichettaEnergia.

Tutte le automobili con prima immatricolazione dopo il 01.01.2009, senza eccezioni, pagheranno l'imposta di circolazione in base alle emissioni di CO2; di conseguenza, per questi casi, sono abrogati gli esoneri per trazione o carburante alternativo (elettrici, ibridi, gas naturale e GPL).

Vengono adeguati i requisiti per le auto che non rispettano gli standard minimi da un punto di vista ambientale.

E' pertanto previsto un supplemento del 20% per le auto con codice emissioni B01 e del 40% per quelle con codice emissioni B00 (cfr. licenza circolazione, posizione 72).

Cosa succederà in futuro?

Durata e validità degli attuali criteri

La tendenza a livello europeo è quella di ridurre progressivamente le emissioni medie di CO2 col passare degli anni.
Se oggi l'obiettivo temporale è di 95g di CO2 al Km entro il 2020 (di media), per gli anni a seguire bisognerà attendersi un ulteriore riduzione.
Sulla base di queste considerazioni è prevedibile anche in Ticino un progressivo allineamento dei fattori K sulla base dei progressi tecnologici e dei prodotti che arriveranno sul mercato e che saranno sempre più performanti.
Questa tendenza determinerà giocoforza l'adeguamento al ribasso dei K per le fasce di emissione di CO2.


Domande frequenti

Consulta le
domande frequenti