Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Diritto ad ottenere estratti di stato civile e competenza


Per principio solo i diretti interessati hanno diritto di ricevere i propri atti di stato civile personali (art. 81 Ordinanza sullo stato civile, OSC)

Secondo quanto disposto dall'art. 59 dell'OSC:

"La divulgazione di dati dello stato civile a privati si effettua se è accertato un interesse diretto e degno di protezione e se non è possibile ottenere i dati presso la persona interessata o non si può ragionevolmente pretenderlo."

Nella richiesta di documenti individuali dev'essere quindi obbligatoriamente precisato:
- se il documento riguarda la persona richiedente;
- se non si tratta della stessa persona dev'essere precisato il motivo per il quale il documento non è chiesto dall'interessato stesso ed eventualmente allegata la procura degli interessati o la credenziale di nomina quale rappresentante legale;
- per poter divulgare correttamente l'informazione o l'estratto occorre inoltre precisare a quale fine il documento è chiesto.

Nella richiesta di documenti contenenti più persone maggiorenni e viventi (in particolare atto di famiglia o certificato relativi allo stato di famiglia registrato) deve essere di principio annesso l'accordo o la procura di tutte le persone viventi figuranti sul documento.

Il rappresentante legale che agisce in rappresentanza di un privato, ha gli stessi diritti del suo rappresentato (vedi sopra).

Per le richieste di atti di stato civile presentate da notai ed avvocati vedi le circolari 28 gennaio 2009 e 14 gennaio 2010, destinate agli uffici dello stato civile del Canton Ticino.
Gli stessi criteri indicati per i notai ticinesi che agiscono in applicazione degli art. 78 e seguenti della Legge di applicazione e complemento del CC sono considerati allorquando le richieste di rilascio sono effettuate da autorità di altri Cantoni che esercitano tale medesimo mandato pubblico.
Va precisato che i riferimenti legali della circolare del 28 gennaio 2009 non tengono ancora conto delle modifiche del Codice di diritto processuale svizzero ed occorre in particolare ignorare il rinvio ai vecchi articoli 475 e 476 dell'abrogato Codice di procedura civile ticinese.
Sul sito dell'Ufficio federale dello stato civile è disponibile un promemoria sui documenti di stato civile nei casi di successione ereditaria.


Riassunto relativo alle autorità di stato civile competenti al rilascio degli estratti principalmente utilizzati:

A. Gli atti seguenti sono rilasciati dall’ufficio dello stato civile del circondario in cui si è verificato l’evento di cui è chiesto l’estratto:

  • Atto di nascita
  • Atto di nascita su formulario internazionale
  • Atto di matrimonio
  • Atto di matrimonio su formulario internazionale
  • Atto dell'Unione domestica registrata
  • Atto dell'Unione domestica registrata su formulario internazionale
  • Certificato dell'Unione domestica registrata
  • Atto di morte
  • Atto di morte su formulario internazionale
  • Atto di riconoscimento
  • Altro: __________________

B. Gli atti seguenti sono invece rilasciati dall’ufficio dello stato civile del circondario di cui la persona di cittadinanza svizzera è attinente o, per cittadini stranieri e laddove possibile, di regola, da parte dell’ufficio dello stato civile del circondario in cui la persona è domiciliata.

  • Certificato individuale di stato civile
  • Atto di origine
  • Certificato di famiglia
  • Atto di famiglia
  • Certificato relativo allo stato di famiglia registrato
  • Altro: __________________

Tasse e spese

Riscosse in conformità dell'Ordinanza sugli emolumenti in materia di stato civile.