Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Morte

Luogo dell’iscrizione

La morte è documentata nel circondario dello stato civile in cui ha luogo. Se la morte è avvenuta in un veicolo in viaggio, la morte è documentata nel circondario dello stato civile in cui il cadavere è stato estratto dal veicolo.

Obblighi e termini della notifica

La morte deve essere notificata:
a. dalla direzione dell’ospedale, dell’istituto medico sociale o dell’istituto analogo in cui è avvenuta; a condizione di assumersene la responsabilità, la direzione può delegare la notificazione ai propri collaboratori;
b. dalla vedova, dal vedovo, dal partner sopravvissuto, dai familiari più stretti, da un membro della stessa economia domestica, da ogni persona che abbia assistito alla morte o abbia rinvenuto il cadavere, se la morte non è avvenuta in un istituto di cui alla lettera a;
c. da qualsiasi autorità ne venga a conoscenza se non è stata notificata.
2 Le persone tenute alla notificazione secondo il capoverso 1 lettera b possono incaricare per scritto un terzo della notificazione.
3 La persona che ha assistito alla morte o ha rinvenuto il cadavere di uno sconosciuto è tenuta a informare senza indugio le autorità di polizia.

Tasse e spese

Riscosse in conformità dell'Ordinanza sugli emolumenti in materia di stato civile.

Le persone tenute alla notificazione devono effettuare l’annuncio all’ufficio dello stato civile del circondario in cui è avvenuta la morte o è stato ritrovato il cadavere, per scritto o presentandosi di persona; le morti vanno notificate entro due giorni. All’ufficio dello stato civile va obbligatoriamente presentato un certificato medico originale di morte. Copia dell’attestato di morte e della notifica sono inoltre consegnati o trasmessi alla Cancelleria comunale del Comune di morte. Casi particolari di nascita e di morte Art. 20b OSC 1 La competenza per documentare le nascite e le morti che avvengono a bordo di un aeromobile o di una nave sono rette dagli articoli 18 e 19 dell’ordinanza del 22 gennaio 1960 su i diritti e i doveri del comandante d’aeromobile e dall’articolo 56 della legge federale del 23 settembre 1953 sulla navigazione marittima sotto bandiera svizzera.

Casi particolari di nascita e di morte

Art. 20b OSC
1 La competenza per documentare le nascite e le morti che avvengono a bordo di un aeromobile o di una nave sono rette dagli articoli 18 e 19 dell'ordinanza del 22 gennaio 1960 su i diritti e i doveri del comandante d'aeromobile e dall'articolo 56 della legge federale del 23 settembre 1953 sulla navigazione marittima sotto bandiera svizzera.

Documenti necessari

Oltre alla notifica di morte ed al certificato originale medico di morte, vedi scheda documentazione e le eventuali informazioni dettagliate che saranno fornite per il caso specifico dal competente ufficiale dello stato civile.


Sepoltura o cremazione

Si può dar seguito alla sepoltura, alla cremazione ed al rilascio della carta di passo per il cadavere soltanto dopo che la morte o il rinvenimento del cadavere sono stati notificati allo stato civile.
In casi eccezionali, l’autorità competente conformemente al diritto cantonale può permettere la sepoltura, la cremazione o il rilascio della carta di passo per il cadavere senza disporre di una conferma della notificazione di una morte. In questo caso essa provvede senza indugio alla notificazione all’ufficio dello stato civile del competente circondario. (vedi artt. 36 OSC e 19 Regolamento sullo stato civile).

Atto di morte

L'atto di morte è ottenibile dagli aventi diritto presso l'ufficio circondariale dello stato civile svizzero del luogo di morte.