Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Sostegno al mantenimento a domicilio

Possono beneficiare del sussidio cantonale le persone beneficiarie di una rendita AVS o AI il cui stato di dipendenza esige l'aiuto di altre persone (siano esse un familiare, o terze persone) per poter rimanere al proprio domicilio ed evitare quindi il collocamento in istituto.

Beneficiari:

  1. Il grado di dipendenza è ritenuto provato nel caso di beneficiari dell'Assegno per Grandi Invalidi (AGI). Il diritto all'Assegno per Grandi Invalidi sorge al più presto dopo un anno dall'intervenuta invalidità; se non fossero ancora trascorsi 12 mesi dall'inizio dell'invalidità, per determinare il grado di dipendenza da terzi, necessitiamo della copia del formulario di richiesta dell'AGI compilata da un assistente sociale.
  2. Il sussidio è commisurato alla capacità finanziaria del richiedente ed è determinato sulla base dei dati contenuti nella tabella di calcolo allestita dall'Istituto delle assicurazioni sociali per la decisione di Prestazione complementare (PC). Per ottenere l'Assegno per Grandi Invalidi e la tabella di calcolo della Prestazione complementare occorre rivolgersi allo sportello AVS del proprio comune di domicilio.

Presentazione della richiesta:

Per l'ottenimento del sussidio per il mantenimento a domicilio occorre presentare una richiesta scritta (vedi formulario di richiesta, oppure telefonare all'Ufficio degli anziani e delle cure a domicilio al numero 091/814.70.46 oppure 091/814.70.48). La richiesta dovrà essere corredata da una copia della tabella di calcolo della PC, anche se rifiutata e da una copia della decisione AGI.

Altre informazioni utili:

Il sussidio per il mantenimento a domicilio è soggetto all'imposizione fiscale, sarà infatti considerato come reddito imponibile per il beneficiario stesso o per le persone a cui viene versato in qualità di salario per l'assistenza prestata. Il beneficiario del sussidio (l'anziano o l'invalido) è considerato datore di lavoro e come tale è tenuto al versamento dei contributi AVS/AI/IPG/AD/AF e ad assicurare il dipendente contro gli infortuni presso una cassa malati.

Per maggiori dettagli si veda "Foglio informativo aiuti diretti".