Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Acquedotti

ispezioni e supervisione degli acquedotti. Si tratta di un settore di importanza primaria. L'acqua, tra le derrate alimentari, è quella di maggior consumo (ca. 2 kg/giorno/persona): la sua conformità ai requisiti di potabilità deve quindi essere costantemente garantita tramite un'intensa attività di controllo degli impianti e con frequenti prelievi di campioni. Gli acquedotti del Ticino sottoposti alla supervisione del Laboratorio cantonale sono ca. 300. Per meglio conoscere il mondo dell'acqua potabile visitate le pagine specifiche dell'Associazione Svizzera dell'Industria del Gas e dell'Acqua

 

Il Laboratorio cantonale, in collaborazione con l'Associazione Acquedotti Ticinesi (AAT), ha redatto il "Manuale AQUATI", strumento di lavoro per l'allestimento di un sistema di assicurazione della qualità ai sensi dell'art. 23 della Legge federale sulle derrate alimentari e gli oggetti d'uso.


Scarica il Manuale AQUATI

Il Laboratorio cantonale ha, in collaborazione con l'UFSP, svolto una campagna durante gli anni 2005-2006 volta a caratterizzare la presenza di elementi traccia nell'acqua potabile distribuita in Ticino.

Per saperne di più leggete il nostro opuscolo divulgativo.