Cos'è la canapa?

La canapa è una pianta erbacea annuale dalle foglie caratteristiche, suddivise in 3-11 parti come le dita di una mano aperta. Il nome botanico è Cannabis sativa L. Da noi raggiunge con facilità 3-4 metri di altezza e 2 metri di diametro. Da essa si ricavano moltissimi prodotti tecnici (in particolare le fibre), alimentari e cosmetici.



Cos'è la marijuana?

La marijuana consiste nelle cime fiorite della pianta femminile della canapa ("erba"). Si presenta di solito come una polvere verde, grigia o marrone, oppure come un'erba tagliata grossolanamente.



Cos'è l'hashish?

L'hashish è la resina prodotta delle infiorescenze della canapa. Si presenta sottoforma di tavolette o stanghette. A dipendenza della provenienza può essere verde, rosso, marrone chiaro, marrone scuro o nero.



Cos'è lo spinello?

Lo spinello è la sigaretta alla canapa. Si chiama anche canna, cannone, joint, spliff, reefer. La marijuana, rispettivamente l'hashish, vengono mischiati al tabacco e fumati.



Cos'è il THC?

Il THC è la sostanza responsabile dell'effetto stupefacente della canapa. La marijuana ne contiene di solito dal 1 al 7%, ma a volte anche fino al 30%; l'hashish ne contiene dal 2 al 12%. Negli ultimi anni si è assistito a un importante aumento della concentrazione di THC nella canapa: la marijuana di oggi è di solito più forte di quella consumata alla fine degli anni '60!

 



Quali sono le conseguenze del consumo occasionale?

  • Attacchi di ansia e panico, sensazione di pericolo, disorientamento, confusione mentale; prevalentemente in persone alle prime esperienze oppure quando lo stato d'animo iniziale e le condizioni ambientali non sono favorevoli. La canapa non crea uno stato d'animo nuovo, ma accentua la situazione emozionale già esistente!
  • Depressione ed angoscia, quando le dosi sono troppo alte.
  • Diminuzione della concentrazione, della capacità di orientamento, della coordinazione dei movimenti, dei riflessi e dei tempi di reazione. Inoltre l'occhio ha difficoltà ad adattarsi ai cambiamenti di luminosità, soprattutto di notte. Quando si è sotto l'influsso della canapa per almeno 2-4 ore è meglio non guidare (auto, motorino)!

    Quali sono le conseguenze del consumo regolare?

    • Danni alle vie respiratorie, con bronchite cronica, riduzione della funzionalità polmonare e cancro ai polmoni. Come il tabacco (perché è quasi sempre contenuto nello spinello) e magari di più !
    • Problemi di apprendimento, difficoltà di memoria e riduzione della flessibilità mentale, soprattutto negli adolescenti che seguono una formazione.
    • Dipendenza psichica, con difficoltà a controllare il consumo o a rimanere senza droga.
    • Dipendenza fisica con lieve crisi di astinenza, ma solo nei forti consumatori.
    • Aumento del rischio di manifestare sintomi psicotici; forse solo in persone già predisposte.

      Quali sono le persone maggiormente esposte a danni?

      • Donne in stato di gravidanza; il bambino può nascere prematuro, sottopeso, avere problemi di sviluppo e comportamentali nei primi mesi dopo la nascita e mostrare difficoltà di concentrazione, di memoria e di apprendimento durante tutta l'adolescenza. In gravidanza la canapa va assolutamente evitata !
      • Persone con asma, bronchite o difficoltà respiratorie.
      • Adolescenti con problemi scolastici.
      • Persone che consumano anche altre droghe, come alcool, ecstasy, cocaina o eroina.

        Come si riconosce un consumatore?

        Quando è sotto l'influsso della droga, il consumatore:

        • ha le vertigini e difficoltà nel camminare
        • ha gli occhi arrossati
        • ha difficoltà nel ricordare episodi appena successi
        • ha sonno e si addormenta profondamente quando l'effetto svanisce

          In generale, il consumatore:

          • manifesta cambiamento d'umore o stati depressivi
          • ha un peggiormento nel rendimento scolastico
          • è meno attratto dal tempo libero e diminuiscono i suoi interessi

            Oggetti caratteristici:

            • carta per sigarette
            • pipe
            • gocce per gli occhi
            • incenso (per neutralizzare l'odore della canapa)