Importazione ed esportazione

L'importazione di animali è sempre associata al rischio di introdurre malattie nel nostro paese. Per questo motivo la Confederazione ha emanato una serie di disposizioni sia di carattere generale sia specifiche per ogni specie animale.

Nel caso di cani, gatti e furetti il pericolo principale sanitario è quello della rabbia. Altri aspetti riguardano la protezione degli animali, come per esempio il divieto di importazione di cani con la coda o le orecchie tagliate.

L'importazione di animali da reddito comporta il rischio di introdurre malattie che sono state eradicate in Svizzera ma non in altri paesi, come la IBR e la BVD dei bovini, o la CAE delle capre.

Per quanto riguarda gli animali selvatici, oltre agli aspetti sanitari vi sono quelli di protezione della specie. Infatti per numerose specie animali minacciate, norme internazionali perseguono la loro conservazione.