Catasto degli incendi boschivi

Dal 1947 la Sezione forestale tiene aggiornato il catasto degli incendi boschivi con indicazioni cartografiche delle superfici percorse dal fuoco.

Queste informazioni sono fondamentali per monitorare il fenomeno e permettono di valutare l'efficacia delle misure di prevenzione e di lotta adottate a livello cantonale: i dati raccolti permettono inoltre di individuare le nuove tendenze in atto sul fronte degli incendi boschivi.

La Sezione forestale, in collaborazione con il gruppo ecosistemi insubrici del WSL, si occupa dell'aggiornamento costante del catasto degli incendi boschivi.

Nelle visualizzazioni sono evidenziate tutte le superfici bruciate dal 1947 all'anno scorso, con una distinzione tra eventi che si sono verificati nei mesi invernali (novembre - aprile), in blu, e in quelli estivi (maggio - ottobre), in rosso.

Oltre alla superficie percorsa dal fuoco in ettari viene riportato l'anno dell'incendio e il Comune.