Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Acque superficiali

Fonte: Antonio Pessina
Fonte: Antonio Pessina

I corsi d'acqua e i laghi, oltre a essere importanti per la vita dell'uomo (approvvigionamento idrico e energetico, svago, pesca, ...) e degli altri organismi viventi, sono elementi caratteristici del nostro paesaggio: essi meritano la nostra attenzione e protezione.

Attraverso le attività di monitoraggio l’UPAAI, oltre a verificare la qualità delle acque, contribuisce alla conoscenza dello stato dell'ambiente acquatico ticinese e offre un supporto pianificatorio, scientifico e di verifica per i progetti di risanamento e di rivitalizzazione dei corsi d’acqua e delle rive lacustri.

Obiettivi di qualità e obiettivi ecologici

La qualità delle acque riveste un ruolo importante per lo sviluppo e la riproduzione delle diverse forme di vita: gli obiettivi di qualità per le acque superficiali, i laghi e i corsi d’acqua sono definiti nell'Ordinanza federale sulla protezione delle acque (OPAc, 1998).

Negli allegati 1 e 2 OPAc sono descritti gli obiettivi ecologici e le esigenze relative alla qualità delle acque superficiali: questi mirano a dare alle acque superficiali un aspetto il più naturale possibile e permettono di valutare i provvedimenti adottati per la loro tutela.

Monitoraggio della qualità delle acque

Conformemente alla legge federale sulla protezione dell'ambiente del 7 ottobre 1983 (art. 44 cpv. 1) e alla legge federale sulla protezione delle acque del 24 gennaio 1991 (art. 57 e 58), la Confederazione e i Cantoni hanno il compito di procedere a rilevazioni sul carico inquinante e rilevamenti di interesse nazionale e cantonale sulla qualità delle acque superficiali e sotterranee.