Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Littering

Il Littering è un crescente malcostume che consiste nell’abbandonare volontariamente o per negligenza piccole quantità di rifiuti nelle aree pubbliche e private invece che negli appositi contenitori.

Il Littering non è da confondere con lo smaltimento illegale dei rifiuti domestici, industriali o artigianali (denominato deposito abusivo), che mira in primo luogo a evitare i costi di smaltimento.

Il Dipartimento del territorio (DT), tramite il gruppo di lavoro “Info rifiuti” e in collaborazione con l’Azienda Cantonale dei Rifiuti (ACR), ha lanciato già nel 2006 la prima campagna di sensibilizzazione, denominata “Littering: STOP all’abbandono dei rifiuti”.

Negli ultimi anni il littering è diventato un tema ricorrente durante gli incontri annuali che il nostro Ufficio organizza con i responsabili comunali e consortili nella gestione dei rifiuti e con i partecipanti ai corsi di formazione della SUPSI per tecnici comunali.

Segnaliamo infine il progetto “Montagne pulite” promosso dal Dipartimento del territorio con il sostegno dell’ACR e in collaborazione con il Club Alpino svizzero - Sezione Ticino (CAS) e la Federazione Alpinistica Ticinese (FAT), concernente la gestione responsabile dei rifiuti in montagna, compreso il problema del littering.