Piano dei trasporti del Luganese

Il PTL quale strumento quadro di pianificazione, nel rispetto degli obiettivi generali del Piano direttore cantonale e dei dettati del Piano di risanamento dell'aria, si prefigge di migliorare le condizioni quadro di mobilità, l'assetto territoriale e ambientale della Regione del Luganese.

Lo scopo è di migliorare la mobilità regionale promuovendo una completa integrazione dei servizi di trasporto pubblico e privato.

Ciò significa analizzare la problematica della mobilità in una visione più ampia di un classico Piano viario, ossia ritenendo indispensabile un'integrazione, principalmente su due fronti, che tengono conto del territorio e dell'ambiente come fattori strutturanti essenziali del nostro vivere sociale.

Un PTL che agisce direttamente sull'evoluzione socioeconomica del Luganese, proponendo soluzioni nell'ambito della mobilità, che non si limitano a correggere la situazione attuale, ma tendono a creare i presupposti necessari a una concretizzazione delle potenzialità intrinseche della regione.

Questo avviene analizzando il problema specifico legato alla mobilità in un'ottica territoriale globale dello stesso e direttamente in relazione con la dinamica economica, sociale e ambientale.

In sintesi si può affermare che la funzione del PTL è di adeguare le infrastrutture alla dinamica socioeconomica della regione, agli indirizzi di politica produttiva, alla nascita di poli generatori e attrattori di traffico, al fenomeno dell'inurbamento diffuso, alla crescita degli insediamenti abitativi, allo sviluppo della motorizzazione.