Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Idrologia e pericoli naturali

Carta dei pericoli secondo direttive UFAEG

A partire dal 2004, l'UCA si è dotato di un settore idrologia e  pericoli naturali preposto principalmente alla raccolta, all'analisi e all'elaborazione dei dati di base, che fanno da supporto agli studi di settore, allo studio e delimitazione delle zone di pericolo e ai progetti di premunizione e risanamento.

In questo ambito il settore promuove l'allestimento delle carte dei pericoli di alluvionamento, di esondazione e di flusso detritico e gestisce tutti gli aspetti dei pericoli naturali inerenti i corsi d'acqua principali e secondari.

L'Ufficio supporta le attività della "Commissione cantonale pericoli naturali e servizio d'emergenza".

All'Ufficio sono inoltre affidati compiti di sorveglianza della regolazione del Ceresio e del Verbano, oltre che dei bacini di accumulazione di competenza cantonale.

Più in dettaglio, gli ambiti di intervento possono essere riassunti come segue: