Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Procedura di consultazione fase 2

Seconda fase di consultazione: consolidamento degli scenari aggregativi e definizione delle modalità di attuazione e degli incentivi finanziari

Dopo la prima fase di consultazione, l'elaborazione del PCA è stata sospesa in attesa della decisione del Tribunale federale in merito all'iniziativa costituzionale "Avanti con le nuove città di Locarno e Bellinzona", dichiarata irricevibile dal Gran Consiglio con decreto del 14 ottobre 2013 successivamente impugnato dagli iniziativisti. Con sentenza del 3 giugno 2016 il Tribunale federale ha confermato l'irricevibilità dell'iniziativa, consentendo così la ripresa dei lavori in vista della seconda fase. 

La seconda fase di consultazione è stata avviata il 26 giugno 2017 e riguarda le modalità di attuazione del PCA e gli incentivi finanziari cantonali, in base agli scenari di aggregazione consolidati, parzialmente rivisti rispetto a quelli presentati nella prima fase.

Al termine della consultazione, la documentazione sul PCA confluirà in un Messaggio governativo all'attenzione del Gran Consiglio.