Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Prestito di studio

Definizione

È prestito di studio, rimborsabile, l'aiuto finanziario che il Cantone può concedere in aggiunta ad una borsa di studio o in sua sostituzione, di regola solo per gli studi di grado terziario.

Generalità

Il prestito di studio è concesso per: il prolungamento del ciclo minimo di studio, un secondo ciclo di studio, la preparazione di un dottorato, corsi postuniversitari, integrare o supplire l'assegno, il richiedente che inizia la formazione dopo il quarantesimo anno d'età.
Il prestito di studio è subordinato all'impegno di restituzione da parte del richiedente. A contare dal 1. gennaio dell'anno successivo la conclusione o l'interruzione degli studi ed entro sette anni, prorogabili fino a dieci per motivi giustificati, deve concludersi la restituzione (i primi due anni sono esenti da interesse, dal terzo anno viene conteggiato un interesse sull'importo ancora scoperto al tasso variabile preteso dalla Banca dello Stato per le ipoteche di primo rango).

Calcolo

Nello stanziamento del prestito di studio sono presi in considerazione la situazione economica personale e della famiglia, le spese da sostenere ed il credito annuo disponibile.
Il prestito di studio sommato con l'assegno di studio o altra entrata certa non può superare il fabbisogno accertato durante la formazione meno l'eventuale importo a disposizione della famiglia per il finanziamento dell'istruzione dei figli.
Il prestito di studio è concesso da un importo minimo di fr. 1'000 annuali fino ad un massimo di fr. 50'000 per l'assolvimento dell'intera formazione.

Norma transitoria

Il richiedente che ha già ricevuto un assegno di studio per una formazione in corso per l'anno 2011-12 può ottenere dei prestiti speciali di transizione (fino al termine del ciclo di studio iniziato prima dell'anno 2012-13) qualora l'assegno calcolato secondo il nuovo regolamento sia inferiore a quello ottenuto per l'anno scolastico 2011-12.
Il prestito speciale di transizione è pari alla differenza tra l'assegno ottenuto per l'anno 2011-12 e l'assegno annuale ottenuto secondo il nuovo regolamento, ritenuta una differenza di almeno fr. 2'000.
Il richiedente è invitato a rammentare che in ogni caso non è possibile superare il massimo previsto di fr. 50'000 per l'assolvimento dell'intera formazione.

Opuscolo informativo

Formulario di richiesta per gli aiuti allo studio

Per richieste che concernono ancora l'anno scolastico 2016-17 vi preghiamo di rivolgervi direttamente all'Ufficio.