Autorità di ricorso LAFE

Di regola, le persone all'estero devono chiedere un'autorizzazione all'Autorità cantonale competente (Autorità di I.a istanza LAFE del Distretto in cui è situato il fondo, presso l'Ufficio registri) per l'acquisto di fondi (proprietà immobiliari o diritti assimilati) in Svizzera.

Le limitazioni, le eccezioni e le disposizioni procedurali figurano nei seguenti atti normativi:

Fino al 31 Luglio 2016 i ricorsi presentati contro decisioni di prima istanza relative all'acquisto di fondi da parte di persone all'estero erano decisioni della Commissione di ricorso in materi di legge federale sull'acquisto di fondi da parte di persone all'estero (LAFE), composta da un magistrato dell'ordine giudiziario in qualità di presidente, quatto altri membri e tre membri supplenti.

Dal 1 agosto 2016 la competenza per statuire in seconda istanza in materia LAFE è stata trasferita al Tribunale cantonale amministrativo.