Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Evento

Dipartimento della sanità e della socialità

14 novembre 2019

Evento

Dipartimento della sanità e della socialità

14 novembre 2019

Convegno “Per educare un villaggio ci vuole un bambino. Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza: dalla teoria alla pratica»

A che punto è il dibattito sull’applicazione della Convenzione internazionale sui diritti del fanciullo? Come promuovere una cultura educativa fondata sul buon trattamento, in rispetto dei diritti del bambino e del suo interesse superiore? Come favorire la partecipazione e l’autodeterminazione dei giovani? Come tradurre i diritti fondamentali di bambini e ragazzi in buone pratiche?

Questi sono alcuni dei temi che saranno trattati nel corso del convegno che si inserisce nella campagna cantonale per il 30esimo anniversario della Convenzione ONU sui diritti del fanciullo promossa dal DSS per il tramite dell’ Ufficio del sostegno a enti e attività per le famiglie e i giovani (UFaG) in collaborazione con numerosi enti attivi nelle politiche familiari, giovanili e dei diritti umani (Gruppo 20 novembre per i diritti del bambino, Piattaforma delle politiche giovanili, ASPI, Forum genitorialità, Commissione svizzera per l’UNESCO, SUPSI-DEASS e alcuni enti attivi nell’ambito della tutela dei diritti dell’uomo come la Fondazione Diritti Umani).

Martedì 19 novembre 2019
alle ore 08:30
Aula Magna Campus Trevano, Canobbio

 

Nel corso del convegno sarà inoltre presentato il gioco da tavola “Il villaggio dei diritti” (www.ilvillaggiodeidiritti.ch) realizzato dal giovane grafico Alessandro Bianchi e promosso dall’UFaG con il Gruppo 20 novembre e la Fucina di Efesto. Il gioco presenta la Convenzione ONU ad un pubblico giovane (8+ anni) in modo innovativo e ludico. Il costo è di 27 franchi, per maggiori informazioni e per le modalità di prenotazione: www.gruppo20novembre.ch.



Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Marco Galli, Capo Ufficio, Ufficio del sostegno a enti e attività per le famiglie e i giovani, marco.galli@ti.ch, tel. 091 / 814 71 51