Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Comunicati

  • Comunicato stampa

    Dipartimento della sanità e della socialità
    26 febbraio 2021

    Coronavirus: adeguamento delle direttive per le case per anziani, per le strutture per invalidi e per le cliniche psichiatriche

    L’evoluzione stabile della situazione epidemiologica nelle comunità e la buona copertura vaccinale permettono di ulteriormente allentare le misure di protezione in atto nelle case per anziani. La nuova Direttiva del medico cantonale entra in vigore lunedì. Un adeguamento è pure possibile nel settore delle strutture per invalidi e delle cliniche psichiatriche.
  • Comunicato stampa

    Consiglio di Stato
    26 febbraio 2021

    Coronavirus – Terrazze nei comprensori sciistici

    I colloqui tra rappresentanti del Consiglio federale e di alcuni Cantoni svizzeri, tra cui il Ticino, in merito all'utilizzo delle terrazze dei take-away situati nei comprensori sciistici non hanno permesso di trovare un compromesso. Per questo motivo il Consiglio di Stato, in maniera coordinata con i Cantoni di Uri, Svitto, Nidvaldo, Obvaldo e Glarona, ha deciso che a partire da domenica 28 febbraio 2021 alle 17.00 le terrazze dovranno essere chiuse.
  • Comunicato stampa

    Consiglio di Stato
    25 febbraio 2021

    Coronavirus – Aggiornamento della situazione in Ticino

    Il Consiglio di Stato ha incontrato oggi la Cellula sanitaria per un aggiornamento reciproco sulla situazione epidemiologica in Ticino e sull’avanzamento della campagna di vaccinazione. Alla luce delle decisioni della Confederazione, il Governo ha adattato le disposizioni in vigore a livello cantonale e deciso che – a partire dal 1. marzo – la campagna di sensibilizzazione «Distanti ma vicini» cambierà colore, passando dall’attuale rosso all’arancione. Un passaggio che esprime l’uscita dalla situazione più critica, ma al contempo la necessità di rimanere vigili per evitare un ritorno a una nuova fase rossa.
  • Comunicato stampa

    Dipartimento della sanità e della socialità
    23 febbraio 2021

    Prestazione ponte COVID: un aiuto rapido a chi è in difficoltà

    A partire dal prossimo 1° marzo i cittadini potranno inoltrare la richiesta della Prestazione ponte COVID direttamente al proprio Comune di domicilio. Questa misura rappresenta un aiuto straordinario e limitato nel tempo per superare le difficoltà dovute alle limitazioni delle attività economiche e lavorative a seguito della pandemia di Coronavirus. Dalla sua presentazione, oltre 200 persone hanno già chiesto maggiori informazioni tramite la hotline, mentre il formulario presente sul sito web è stato scaricato più di 1'000 volte.
  • Comunicato stampa

    Dipartimento della sanità e della socialità
    Dipartimento delle istituzioni
    23 febbraio 2021

    Coronavirus: vaccinazione aperta agli «over 75»

    La disponibilità di vaccino per le prossime settimane permette al Cantone di proseguire con la campagna di vaccinazione. I Comuni potranno quindi procedere a fissare gli appuntamenti delle persone «over 80» che si sono già annunciate e sono in lista d’attesa. Da oggi viene inoltre estesa la possibilità di annunciarsi alla popolazione dai 75 anni (compiuti) in su.
  • Comunicato stampa

    Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport
    22 febbraio 2021

    Coronavirus: il DECS scrive ai Comuni

    La direzione del Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS), dopo consultazione con l’Ufficio del medico cantonale, ha inviato oggi una lettera ai Comuni e a tutte le autorità di nomina delle scuole comunali (scuole dell’infanzia e scuole elementari) nella quale si spiegano le possibili prossime misure da adottare nel caso di un’eventuale impennata dei contagi generata dalle varianti (VOC) del Coronavirus. L’informazione ha carattere puramente preventivo e rientra nei regolari e buoni rapporti che intercorrono fra i diversi livelli istituzionali che gestiscono il sistema educativo ticinese. Va ribadito che i dati e la situazione epidemiologica attuale non motivano l’adozione di nessuna nuova misura oltre a quelle già conosciute e in atto da tempo.
  • Comunicato stampa

    Consiglio di Stato
    31 gennaio 2021

    Coronavirus: ottima collaborazione con l’Esercito svizzero

    Il Consiglio di Stato traccia un bilancio molto positivo della collaborazione avuta con l’Esercito svizzero nel corso della seconda ondata pandemica. In totale sinora sono stati prestati 90 giorni di servizio ininterrotti da parte di un distaccamento attivato dal 3 novembre con una decina di militi e che a partire dal 14 dicembre si è avvalso di 33 uomini, suddivisi tra l’Ospedale Regionale di Locarno dell’Ente Ospedaliero Cantonale e la Clinica Luganese Moncucco di Lugano. Da venerdì 29 gennaio è terminato l’impiego a Locarno, mentre presso la Clinica Luganese Moncucco verrà mantenuto un minimo distaccamento in supporto fino al 14 febbraio.
  • Comunicato stampa

    Dipartimento della sanità e della socialità
    Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport
    29 gennaio 2021

    Coronavirus: tutti negativi i test nella classe delle scuole elementari di Stabio

    Il Dipartimento della sanità e della socialità (DSS) e il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS) comunicano che il test di depistaggio gratuito effettuato ieri a una trentina tra compagni e docenti dell'allievo delle scuole elementari di Stabio risultato positivo alla variante inglese del Coronavirus non ha portato alla luce alcun nuovo caso di positività.
  • Comunicato stampa

    Dipartimento della sanità e della socialità
    Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport
    28 gennaio 2021

    Coronavirus: indagine ambientale in una classe delle scuole elementari di Stabio

    Il Dipartimento della sanità e della socialità (DSS) e il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS) comunicano che oggi un allievo delle scuole elementari di Stabio è risultato positivo alla variante inglese del Coronavirus. L’Ufficio del medico cantonale ha provveduto, tramite la direzione della scuola, a contattare i compagni di classe e i docenti, invitandoli a sottoporsi gratuitamente a un test di depistaggio.
  • Comunicato stampa

    Dipartimento della sanità e della socialità
    28 gennaio 2021

    Coronavirus: procedure semplificate inerenti alle prestazioni sociali cantonali ai sensi della Laps (indennità straordinarie di disoccupazione, assegno integrativo, assegno di prima infanzia e prestazione assistenziale)

    Il Dipartimento della sanità e della socialità (DSS), preso atto che taluni uffici comunali sono aperti al pubblico solo su appuntamento e in considerazione dell’evoluzione epidemiologica legata al Coronavirus (COVID-19), informa di aver disposto una procedura alternativa allo scopo di evitare ogni contatto non strettamente indispensabile e agevolare la raccolta della documentazione necessaria per le formalità riferite alle succitate prestazioni sociali.