Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Comunicato stampa

Dipartimento della sanità e della socialità

15 ottobre 2019

Comunicato stampa

Dipartimento della sanità e della socialità

15 ottobre 2019

30 ottobre 2019: anche il Ticino ringrazia i familiari curanti

In occasione della giornata dedicata ai familiari curanti, il Dipartimento della sanità e della socialità (DSS) comunica che il prossimo 30 ottobre si terrà un momento informativo e di condivisione di esperienze.


Ognuno di noi può, a un dato momento, essere chiamato ad assistere un familiare o una persona cara malata, anziana, portatrice di handicap o in procinto di perdere la propria autonomia. In assenza di un adeguato sostegno, tale rapporto di aiuto può avere un impatto sulla salute fisica e psichica di chi presta assistenza, sulla sua vita familiare e sociale, così come sull’attività professionale o sul suo percorso formativo.

Il familiare curante è una risorsa che va assolutamente valorizzata, e che deve però anche essere sostenuta nel suo sforzo e nel suo impegno. Le stime dell’Ufficio federale di statistica indicano che le ore di assistenza prestata gratuitamente ogni anno dai familiari curanti in Svizzera ammontano a 80 milioni. Se queste ore fossero remunerate, corrisponderebbero a circa 3,7 miliardi di franchi. Senza il prezioso contributo dei familiari curanti, tali ore di assistenza graverebbero sul sistema socio-sanitario, già fortemente sollecitato a causa del progressivo invecchiamento della popolazione.

Le autorità del Cantone Ticino, insieme a quelle dei cantoni di Vaud, Ginevra, Friborgo, Giura, Neuchâtel e Vallese, esprimono la propria gratitudine a tutti i familiari curanti e dedicano loro la giornata del 30 ottobre. La Giornata dei familiari curanti è inoltre l’occasione per segnalare l’esistenza di diversi servizi di sostegno, che possono accompagnare chi si occupa di una persona cara nel suo percorso, con l’obiettivo di prevenire situazioni di sovraccarico.

Per diffondere questo prezioso messaggio e celebrare l’importante contributo in favore della società dei familiari curanti, quest’anno il Dipartimento della sanità e della socialità organizza un pomeriggio di incontri e scambio di esperienze. All’evento è previsto il saluto del Consigliere di Stato Raffaele De Rosa e delle autorità comunali, seguiranno poi la relazione del Professor Riziero Zucchi e alcune testimonianze. L’appuntamento, moderato da Danilo Forini, è per il prossimo 30 ottobre, a partire dalle ore 14.00, presso la Lux Art House a Massagno. Dopo un momento formale, è prevista una merenda e la proie zione del film “Per Sempre”.

Il DSS precisa inoltre che, per permettere ai familiari curanti di partecipare all’evento, durante il pomeriggio del 30 ottobre sarà attivo un servizio di sgravio: previa richiesta la persona assistita sarà presa in carico da professionisti del settore e parteciperà ad attività organizzate ad hoc. L’evento è gratuito. Per questioni logistiche è però richiesta l’iscrizione (tramite il sito www.supsi.ch/go/familiaricuranti o chiamando il numero 058 666 61 26). Inoltre, nelle prossime settimane, diversi enti e associazioni attivi sul territorio proporranno eventi o attività informative e ricreative inerenti al tema dei familiari curanti. Il programma delle attività è disponibile sul sito dedicato alla Giornata (www.giornata-familiari-curanti.ch/).



Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Dipartimento della sanità e della socialità

Sara Combi, Collaboratrice di Direzione

sara.combi@ti.ch, tel. 091 / 814 44 81