Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Sale riunione a Palazzo delle Orsoline e Villa Pedotti

Palazzo delle Orsoline è il cuore pulsante dell’Amministrazione cantonale. Accanto all’aula del Gran Consiglio e alla sala del Consiglio di Stato – culle dei poteri Legislativo ed Esecutivo del Canton Ticino – l’edificio dispone di diverse sale descritte in questa pagina insieme a quelle di Villa Pedotti, distante poche decine di metri.

Questa pagina mira quindi a riassumere, in maniera sintetica e chiara, le diverse soluzioni offerte a chi – all’interno dell’Amministrazione cantonale o del Parlamento – cerca uno spazio nel quale organizzare incontri politici o riunioni di lavoro.

Ogni sala è presentata attraverso una scheda che ne illustra la capienza, le caratteristiche e fornisce i recapiti dei servizi responsabili della loro gestione.

Aula del Gran Consiglio

Primo piano (Piano istituzionale)
Palazzo delle Orsoline, Bellinzona

Destinazione: utilizzo riservato, in via prioritaria, alle sedute parlamentari; in via subordinata, l’utilizzo è consentito in adempimento a uno dei seguenti criteri, nell’ambito di manifestazioni, convegni e giornate di studio:
- di importanza e di interesse internazionale, federale e cantonale;
- di rilievo istituzionale;
- a cui presenziano membri del Governo e/o del Parlamento o della Magistratura, in veste ufficiale;
- organizzate/i dall’Amministrazione cantonale. 

​​Non è consentito l’uso della sala per attività e manifestazioni di interesse privato.

Capienza: 90 posti in platea, 9 posti per i relatori, due tribune (per ognuna 6 postazioni per i giornalisti e 50 posti a sedere per il pubblico)

Caratteristiche:
- PC collegato a Internet
- Proiettore
- Impianto audio con microfoni possibilità di registrazione
- Impianto video per diretta streaming
- Telefono
- Pulsantiera per votazioni

Per prenotazioni: Segreteria del Gran Consiglio, tel. 091/ 814 43 26/27

Per informazioni ed esigenze tecniche: Segreteria del Gran Consiglio, tel. 091/ 814 33 97

Sala stampa

No. 031
Piano terreno (lato via Ghiringhelli)
Palazzo delle Orsoline, Bellinzona

Destinazione: utilizzo riservato per principio al Consiglio di Stato, alle Direzioni dei Dipartimenti, alle loro commissioni e ai gruppi di lavoro (se così autorizzati), alla Cancelleria dello Stato, al Presidente del GC, all'Ufficio presidenziale del medesimo e alle Commissioni parlamentari.

Non è consentito l’uso della sala per attività e manifestazioni di interesse privato.

Capienza
6-7 posti per i relatori 
26 posti a sedere per i giornalisti

Caratteristiche:
- PC portatile collegato a Internet
- Proiettore (incl. proiettore di documenti cartacei)
- Impianto audio con microfoni e possibilità di registrazione
- Telefono

Per prenotazioni, informazioni ed esigenze tecniche: Servizio dell’informazione e della comunicazione (SIC) del Consiglio di Stato, tel. 091/ 814 30 16/21

Sala Monte Brè

No. 119
Primo piano (Piano istituzionale, lato via Ghiringhelli)
Palazzo delle Orsoline, Bellinzona

Destinazione: utilizzo riservato, in via prioritaria, alle riunioni delle Commissioni parlamentari e alle esigenze del Parlamento; in via subordinata, l’utilizzo è consentito ai gruppi parlamentari in Gran Consiglio e ai servizi dell’Amministrazione cantonale.

Non è consentito l’uso della sala per attività e manifestazioni di interesse privato.

Capienza: 18-20 posti

Caratteristiche:
- PC portatile collegato a Internet
- Proiettore
- Impianto audio con possibilità di registrazione
- Telefono

Per prenotazioni: Segreteria del Gran Consiglio, tel. 091/ 814 43 26/27

Per informazioni ed esigenze tecniche: Segreteria del Gran Consiglio, tel. 091/ 814 33 97

Origini del nome: Il Monte Brè è alto 933 m. s. m. e sovrasta il lago di Lugano, ospitando nei pressi della sommità il Comune di Brè-Aldesago. Una funicolare con partenza da Castagnola conduce in cima al monte in circa un quarto d’ora.

Sala Monte Camoghè

No. 117/118
Primo piano (Piano istituzionale, lato via Ghiringhelli)
Palazzo delle Orsoline, Bellinzona

Destinazione: utilizzo riservato, in via prioritaria, alle riunioni delle Commissioni parlamentari e alle esigenze del Parlamento; in via subordinata, l’utilizzo è consentito ai gruppi parlamentari in Gran Consiglio e ai servizi dell’Amministrazione cantonale.

​Non è consentito l’uso della sala per attività e manifestazioni di interesse privato.

Capienza: 26 posti

Caratteristiche:
- Proiettore
- Impianto audio con microfoni

Per prenotazioni: Segreteria del Gran Consiglio, tel. 091/ 814 43 26/27

Per informazioni ed esigenze tecniche: Segreteria del Gran Consiglio, tel. 091/ 814 33 97

Origini del nome: Il Monte Camoghè è la vetta più alta delle Prealpi ticinesi coi suoi 2228 m. s. m. La cima su trova sul confine tra il distretto di Bellinzona e quello di Lugano.

Sala Monte Tamaro

No. 025
Piano terreno (lato via Ghiringhelli)
Palazzo delle Orsoline, Bellinzona

Destinazione: utilizzo riservato, in via prioritaria, alle riunioni in videoconferenza; in via subordinata, la sala è disponibile per i servizi dell’Amministrazione cantonale e per eventuali incontri con la stampa.​

​Non è consentito l’uso della sala per attività e manifestazioni di interesse privato.

Capienza: 10-12 posti

Caratteristiche:
- Collegamento PC e connessione a Internet
- Sistema per videoconferenze (inclusa telecamera e schermo) con configurazione Skype e Polycom
- Telefono

Per prenotazioni, informazioni ed esigenze tecniche: Servizio di accoglienza, tel. 814 43 85/81

Origini del nome: Il Monte Tamaro (1961 m. s. m.) si trova nelle Prealpi luganesi, sul confine tra il Sotto- e il Sopraceneri. Grazie alla funivia con partenza da Rivera è stato in passato stazione sciistica, mentre oggi è un apprezzato centro attivo soprattutto in estate. Tra le attrazioni anche la Chiesa Santa Maria degli Angeli progettata dall’architetto Mario Botta.

Sala Monte San Giorgio

No. 010
Piano terreno (lato via Dogana)
Palazzo delle Orsoline, Bellinzona

Destinazione: l’utilizzo è consentito agli incontri di tutti i servizi dell’Amministrazione cantonale.

​Non è consentito l’uso della sala per attività e manifestazioni di interesse privato.

Capienza: 12 posti

Caratteristiche:
- Ampio schermo collegabile al PC

Per prenotazioni: Servizio dell’informazione e della comunicazione (SIC) del Consiglio di Stato, tel. 091/ 814 30 16/21

Origini del nome: Il Monte San Giorgio raggiunge un’altezza di 1097 m. s. m. ed è abbracciato da due rami del lago Ceresio. Iscritto nel patrimonio mondiale dell’UNESCO dal 2003, rappresenta un vasto giacimento fossilifero ed è periodicamente teatro di importanti scoperte paleontologiche.

Sala Monte Ceneri

No. 124/125
Primo piano (Piano istituzionale, lato via Orico)
Palazzo delle Orsoline, Bellinzona

Destinazione: utilizzo riservato, in via prioritaria, al Consiglio di Stato; in via subordinata, l’utilizzo è consentito alle Commissioni parlamentari, nonché a scopo di rappresentanza o ad hoc su decisione del Cancelliere dello Stato, anche in qualità di sala audizioni.

Non è consentito l’uso della sala per attività e manifestazioni di interesse privato.

Capienza: 22 posti

Caratteristiche:
- PC portatile collegato a Internet
- Proiettore
- Sistema per videoconferenze (inclusa telecamera e schermo)

Per prenotazioni, informazioni ed esigenze tecniche: Studio del Cancelliere, tel. 091/ 814 43 22

Origini del nome: Il Monte Ceneri (il cui passo si trova a un’altezza di 554 m. s. m.) divide la valle del Vedeggio dal piano di Magadino, rappresentando la linea di confine tra il Sopra- e il Sottoceneri. Nel 1882 fu aperta la linea ferroviaria che supera il Ceneri in galleria, mentre risale al 1984 l’inaugurazione dell'autostrada.

Sala Monte San Gottardo

Piano terreno
Villa Pedotti, Bellinzona

Destinazione: utilizzo riservato, in via prioritaria, agli incontri del Consiglio di Stato, della Deputazione ticinese alle Camere federali e agli incontri in materia di relazioni esterne e di carattere protoccolare; in via subordinata, l’utilizzo è consentito per riunioni del Gruppo di coordinamento interdipartimentale (GCIr) e di audizioni da parte della Commissione di esperti indipendenti per l’elezione dei magistrati.

Non è consentito l’uso della sala per attività e manifestazioni di interesse privato.

Capienza: 12 posti

Caratteristiche:
- Telefono
- Portablocco a cavalletto
- Schermo a telo e proiettore

Per prenotazioni, informazioni ed esigenze tecniche: Servizio giuridico CdS, tel. 091 814 43 12

Origini del nome: Punto di congiunzione tra i cantoni Vallese, Uri, Grigioni e Ticino, il Monte San Gottardo raggiunge l’altezza di 3192 m. s. m. grazie al Pizzo Rotondo. Tra i principali simboli svizzeri, la prima galleria ferroviaria fu inaugurata nel 1882 mentre il traforo stradale del San Gottardo, tra i più lunghi al mondo con i suoi quasi 17 chilometri, fu aperto al traffico nel 1980.

Sala Monte Lema

Piano seminterrato
Villa Pedotti, Bellinzona

Destinazione: utilizzo riservato, in via prioritaria, alle riunioni dei servizi della Cancelleria dello Stato; in via subordinata, l’utilizzo è consentito agli incontri degli altri servizi dell’Amministrazione cantonale.

​Non è consentito l’uso della sala per attività e manifestazioni di interesse privato.

Capienza: 16 posti al tavolo grande più 4 posti attorno a un tavolo distaccato

Caratteristiche:
- Telefono
- Lavagna bianca a parete
- Schermo a telo (ma senza proiettore)

Per prenotazioni, informazioni ed esigenze tecniche: Servizio giuridico CdS, tel. 091 814 43 12

Origini del nome: Il Monte Lema è alto 1624 m. s. m. e fa parte delle Prealpi luganesi; si situa sul confine tra il Canton Ticino e l’Italia (provincia di Varese). La sommità ospita un ristorante, un osservatorio astronomico amatoriale e una stazione meteorologica; è raggiungibile anche grazie a una funivia con stazione a Miglieglia.