Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Renato Dulbecco (1914-2012)

dall'Italia

Nato a Catanzaro nel 1914, Renato Dulbecco fu biologo e medico, insignito del premio Nobel per la medicina nel 1975. Si laureò a Torino nel 1936, combattè la Seconda guerra mondiale in Russia, sul fronte del Don, ma si unì ai partigiani una volta tornato a casa. Nel 1947 andò nell'Indiana (Stati Uniti) per specializzarsi nella ricerca sui geni e dal 1960 si concentrò sulla battaglia contro il cancro, impegno che gli valse il Nobel una quindicina di anni dopo "per le sue scoperte in materia di interazione tra virus tumorali e materiale genetico della cellula". Dulbecco (di ritorno dagli Stati Uniti) amava trascorrere tre, quattro mesi l'anno a Lugano presso il residence Bristol di via Clemente Maraini; fece parte del Consiglio scientifico dell'Istituto di Ricerca in Biomedicina (IRB) e partecipò a diverse conferenze accademiche legate all'Università della Svizzera italiana. Nel 2005 si trasferì definitivamente in California, dove morì nel 2012 all'età di 97 anni.

Per saperne di più: