Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Luciano Sgrizzi (1910-1994)

dall'Italia

Maestro della tastiera, Luciano Sgrizzi nacque a Bologna nel 1910. Iniziò a studiar musica ad appena otto anni e a tredici si diplomò in pianoforte nella città natale. Talento precocissimo, soggiornò dal 1924 al 1927 in America latina dove diede numerosi concerti. Ritornò in Italia e si diplomò in organo e composizione; all'inizio degli anni Trenta dovette però allontanarsi dal Belpaese e dall'ombra del fascismo. Dopo aver vissuto e suonato in Francia, nel 1938 si stabilì nel Luganese (per diverso tempo fu a Savosa) e  qui - oltre alla musica - si dedicò alla letteratura e alla storia. Collaborò coi media della Svizzera italiana e divenne uno dei più grandi interpreti della musica del Settecento nel mondo. Nel 1980 fu nominato Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana e nel 1985 Officier dans l’Ordre des Arts et Lettres dal Ministero della Cultura francese. Morì nel 1994 sulla Costa Azzura, dove aveva trovato residenza negli ultimi anni di vita dopo aver lasciato il nostro cantone.

Per saperne di più: