Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Robert Siodmak (1900-1973)

dalla Germania

Nato a Dresda nel 1900, Robert Siodmak fu un importante regista capace di lavorare sia in Europa, sia negli Stati Uniti. Di origini ebree, esordì nel 1929 con il film muto Menschen am Sonntag. Pochi anni dopo, complice l'ascesa di Hitler, fuggì prima a Parigi e poi a Hollywood, dove arrivò nel 1939. Fece la gavetta per quattro anni e nel 1943 fu assunto dagli Universal Studios che lo portarono ad approfondire il genere noir anche grazie a The Killers, pellicola che portò alla ribalta il talento di Burt Lancaster e grazie alla quale fu nominato al premio Oscar. Nel 1952 Siodmek tornò in Europa, dove conquistò l'Orso d'oro a Berlino e una seconda nomination all'Academy Award. Si ritirò nel 1968, e dal 1971 scelse Ascona come sua residenza. Morì un paio d'anni dopo a Locarno.

Per saperne di più: