Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Leo Maillet (1902-1990)

dalla Germania

Nato nel 1902 a Francoforte, Leo Maillet fu un pittore tedesco di origini ebree. Seguì una formazione commerciale, ma al contempo si cimentò con le prime caricature dedicate all'inflazione presente in Germania nel primo dopoguerra. Entrò nella scuola d'arte della città natale nel 1925 e poco tempo dopo alcune delle sue opere furono pubblicate su quotidiani e periodici tedeschi. Negli anni Venti Maillet scoprì anche il Ticino, e nel 1929 fu a Melide e Rovio. Negli anni Trenta la sua carriera si sviluppò a livello internazionale con soggiorni in Lussemburgo, Inghilterra, Belgio e Francia. Inseguito dalla Gestapo sino a Parigi negli anni della Seconda guerra mondiale, riuscì a emigrare in Svizzera nel 1944; tornò a visitare il Ticino nel 1949 e negli anni Sessanta ristrutturò una casa-atelier a Verscio, mentre nel 1968 ricevette la cittadinanza svizzera nel Comune di Molinazzo di Monteggio. Anche il resto della vita di Maillet fu intimamente legato al Ticino; morì a Bellinzona nel 1990.

Per saperne di più: