Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Alessandro Fersen (1911-2001)

dall'Italia

Drammaturgo, attore e regista italiano, Alessandro Fajrajzen (in arte Fersen) nacque a Łódź (Polonia) nel 1911 da una famiglia ebraica. Trasferitosi in Italia con la famiglia, Fersen compì i suoi studi a Genova, laureandosi nel 1934 in filosofia. Viaggiò tra Parigi, Varsavia e la Bielorussia prima di ritornare a Genova, iniziare la sua lotta al nazismo ed entrare a fare parte della resistenza nel 1943. Nella seconda metà dello stesso anno fuggì in Svizzera, dapprima a Losanna e successivamente a Lugano dove nel campo d'internamento di Trevano incontrò il filosofo Giorgio Colli. Da sempre interessato al teatro, Fersen lavorò per i teatri italiani e scrisse diverse sceneggiature dando il via ad una ricca attività teatrale. Si dedicò continuamente alla ricerca drammaturgica e alla creazione di nuove tecniche teatrali, ma lavorò anche come sceneggiatore, soggettista e attore dal 1947 al 1954. Morì a Roma nel 2001 all'età di 90 anni.

Per saperne di più: