Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Raffael Benazzi (1933)

da Rapperswil (canton San Gallo)

Scultore formatosi a Zurigo, predilige il legno come materiale di esecuzione, ma utilizza anche il bronzo, l’alabastro, il piombo e il ferro. All’età di 21 anni ha deciso di spostarsi a sud, scegliendo come mete la provincia di Massa Carrara e Porto Ronco. Benazzi ha pertanto alternato l’Italia e il Ticino come luoghi di residenza. Negli anni Sessanta ha aperto il suo atelier sulle colline di San Vincenzo, in Toscana. Nel decennio successivo ha esposto in Italia, in Svizzera e negli Stati Uniti (a New York e a San Francisco), nonché nell’ambito della Biennale di Venezia. Col trascorrere degli anni lo scultore ha scelto di risiedere più spesso in Italia. Nel 1997 la Pinacoteca Comunale Casa Rusca a Locarno gli ha dedicato una retrospettiva.

Per saperne di più:

© www.raffael-benazzi.ch/