Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Anne Valenti De Montet (1912-2009)

da Vevey

Giovanissima si trasferì a Parigi per seguire un corso di pittura e negli anni Trenta visse a Berlino per formarsi in fotografia ed esercitare in seguito la professione. A Zurigo conobbe Wladimir Rosenbaum, allora marito di Aline Valangin. I due si legarono, si sposarono e alla fine degli anni Trenta si stabilirono ad Ascona. Qui Anne entrò in contatto con gli artisti coinvolti nelle attività della galleria del marito. Nel 1942 fondò la Photoschule Locarno, con lo scopo di favorire il reinserimento professionale dei rifugiati del Locarnese. Dal 1952 frequentò ad Ascona le lezioni di disegno di Italo Valenti, con il quale si legò e del quale divenne la moglie nel 1967. Grazie a Valenti, conobbe molti artisti, tra cui Ben Nicholson, Jean Arp, Julius Bissier e Hans Richter e si fece loro promotrice a livello internazionale. Fu amica anche di Eugenio Montale e Piero Chiara. Scrisse racconti per l’infanzia, poesie e sceneggiature per balletti. Morì a Mendrisio e riposa ad Ascona.

Per saperne di più: