Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


René Burri (1933-2014)

da Zurigo

Il celebre fotografo si formò a Zurigo, alla Kunstgewerbeschule. Fu successivamente assistente cameraman. Giovane talentuoso, già nel 1956 iniziò a lavorare per la nota agenzia fotografica Magnum come corrispondente e realizzò un servizio per l’importante rivista Life. Tre anni dopo diventò membro dell’agenzia (all’inizio degli anni Ottanta fu inoltre presidente di Magnum Europa). Burri esercitò la professione di fotoreporter in tutto il mondo, collaborando con le più importanti riviste e documentando con successo lo sviluppo di molteplici realtà, anche in zone di crisi. Nel 1963 dedicò la sua attenzione a Cuba, dove ritrasse Fidel Castro ed Ernesto Che Guevara. Si concentrò anche sugli Stati Uniti e sul mondo dell’arte e dell’architettura; ritrasse infatti Picasso, Giacometti, Le Corbusier e Tinguely. Dal 1963 Burri soggiornò regolarmente in Ticino per “staccare” dalla frenetica vita da fotoreporter. Acquistò e riattò un rustico a Mosogno, in Valle Onsernone, luogo che amò molto. 

Per saperne di più: