Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Giuseppe Missori (1829-1911)

dall'Italia

Nato a Mosca da genitori italiani nel 1829, Giuseppe Missori fu un patriota e colonnello dell'esercito italiano. Si trasferì con la famiglia a Milano in giovane età e dalla fine degli anni Cinquanta fu sostenitore dell'unità d'Italia. Un impegno politico che lo portò ad affiancare Giuseppe Garibaldi in numerose battaglie e far parte della spedizione dei Mille; non a caso, viene spesso ricordato per aver salvato la vita al compagno di lotta il 20 luglio 1860 durante la battaglia di Milazzo, in Sicilia. Nello stesso anno, la sua famiglia avviò la costruzione di una villa a Lugano che nel corso degli anni è diventata l'hotel Montarina, poco sopra la stazione ferroviaria. Missori, dopo altre numerose imprese, morì a Milano nel 1911.

Per saperne di più: