Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Carlo Cafiero (1846-1892)

dall'Italia

Nato nel 1846 in Puglia, Carlo Cafiero è stato un anarchico italiano. Erede di una ricca famiglia borghese, viaggiò sin da giovane in tutta Europa entrando in contatto coi maggiori pensatori dell'epoca. A Londra incontrò  Karl Marx e Friedrich Engels, in Italia Andrea Costa, Giuseppe Fanelli, Errico Malatesta, Lodovico Nabruzzi e in Ticino frequentò Michail Bakunin. Insieme al russo partecipò all'acquisto e alla sistemazione di Villa La Baronata (a Minusio) tra il 1872 e il 1873, ma presto i rapporti degenerarono e l'italiano ripartì per la Russia. Tra la fine degli anni Settanta e l'inizio degli anni Ottanta tornò in Ticino per vendere la proprietà locarnese e prender casa a Ruvigliana (Lugano). A partire dal 1882 diede tuttavia i primi segni di squilibrio psichico, e dopo un altro periodo trascorso a Locarno vi fu l'internamento in un manicomio toscano; Cafiero morì nel 1892.

Per saperne di più: