Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Max Emden (1874-1940)

dalla Germania

Ricco uomo d'affari e grande collezionista d'arte, Max Emden nacque ad Amburgo nel 1874 e qui ereditò la gestione di una vasta catena di grandi magazzini che contribuì a estendere in tutto il Paese. Ospite ad Ascona del barone Eduard von der Heydt nel 1927, si innamorò del Locarnese e cercò casa sul Lago Maggiore; finì per acquistare le isole di Brissago dalla baronessa Antoinette de Saint Léger. Qui fece costruire l'attuale palazzo, ampliando al tempo stesso il giardino botanico; ad Ascona, invece, contribuì alla creazione del Golf Club locale. Emden abitò in Ticino fino alla morte (occorsa nel 1940) in compagnia della sua ricca collezione d'arte comprendente opere di Van Gogh, Renoir, Manet, Monet, Canaletto e Tiepolo. Oggi riposa al cimitero di Ronco sopra Ascona.

Per saperne di più: