Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Emil Georg Bührle (1890-1956)

dalla Germania

Imprenditore e collezionista d'arte, Emil Bührle nacque nel sud-ovest della Germania. Si interessò alle discipline umanistiche sin dalla scuola secondaria e studiò filologia e letteratura a Friburgo. Combatté la Prima guerra mondiale tra le fila dell'esercito tedesco, per poi sposarsi e iniziare a lavorare nell'ambito industriale in una fabbrica gestita dal suocero. Il primo soggiorno in Svizzera risale al 1924, quando Bührle andò a Zurigo per motivi d'affari. Negli anni Trenta avviò invece la sua collezione d'arte, e nel 1938 acquistò ad Ascona una casa in cui trascorse diversi mesi nel corso della vita. Superata la Seconda guerra mondiale, ampliò il proprio raggio d'azione sia come imprenditore, sia come collezionista a livello internazionale, espandendosi verso il Cile e l'India. Ormai naturalizzato svizzero, nel 1954 cedette parte della collezione al Kunsthaus di Zurigo; nel settembre 1958, a quasi due anni dalla morte, furono donate le restanti opere che oggi sono ancora lì esposte.

Per saperne di più: