Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Max Ettinger (1874-1951)

dalla Germania

Nato nel 1874 a Leopoli (attuale ovest dell'Ucraina), Max Ettinger fu un compositore tedesco. Apprese i primi rudimenti di musica dalla madre, prima di trasferirsi a Berlino per iscriversi a un'accademia musicale. Nel 1900 andò a Monaco per proseguire gli studi e nel 1906 esordì come maestro di cappella, per poi dedicarsi alla direzione d'orchestra composizione. Si dedicò a molteplici ambiti musicali - dal teatro alla musica da camera, passando per quella sinfonica. Di origini ebree, per le sue opere attinse molto dalla tradizione musicale di questa etnia. Complice l'ascesa del nazismo, nel 1933 fuggì ad Ascona da dove proseguì la propria attività professionale. Visse in Ticino fino a pochi giorni dalla morte, nel 1951, quando fu trasferito a Basilea e qui spirò il 19 luglio. Oggi riposa a Zurigo.

Per saperne di più: