Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Werner Alvo von Alvensleben (1889-1962)

dalla Germania

Pittore e poeta tedesco, Werner Alvo von Alvensleben fu uno dei tre co-fondatori de La Porza insieme a Mario Bernasconi e Arthur Bryks. Nacque a Kassel nel 1889: figlio di Werner Konstantin von Alvensleben e Julie von Miller zu Aichholz, rimase orfano di padre già all'età di sei anni. Dopo il liceo si dedicò al diritto e all'economia, ma poco prima degli esami si ammalò di tubercolosi che lo portò a curarsi ad Arosa. Nonostante la malattia, nel 1913 sposò Gisela Freiin von Bothmer e partecipò attivamente alla Prima guerra mondiale. Complice la proprietà di una casa a Crocifisso, conobbe il Ticino sin da giovane e qui trovò riparo nel corso degli anni Venti, funestati dalla crisi economica del 1929 e dall'avvento del nazismo quattro anni più tardi che ne limitarono le finanze. Tuttavia, riuscì a trovare appoggi in tutto il Luganese e crebbe quattro figli (Vincenzo, Ingola, Reimar e Bodo-Giovanni) a Cadempino, Porza e Torricella mentre curava quel sodalizio che aveva quale obiettivo l'accoglienza e il ristoro di artisti provenienti da tutta Europa. Werner Alvo von Alvensleben morì nel 1962 in Ticino e i suoi discendenti (tra cui diversi nipoti) sono rimasti molto legati al nostro Cantone.

Per saperne di più: