Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Else Lasker-Schüler (1869-1945)

dalla Germania

Poetessa e scrittrice tedesca di origini ebree, Else Lasker-Schüler nacque nell'ovest della Germania nel 1869; visse un'esistenza coraggiosa e autonoma, al di fuori dei paradigmi sociali dell'epoca. Esordì con la raccolta di versi Styx nel 1902, seguita dalle liriche di Der siebente Tag nel 1905 e Meine Wünder sei anni più tardi. Ma la Lasker-Schüler scrisse anche in prosa, per esempio Die Nächte der Tino von Bagdad nel 1907, Mein Herz nel 1912 e Der Prinz von Theben nel 1914; spesso, le sue opere erano pubblicate in edizioni da lei stessa illustrate. L'autrice si avvicinò ad Ascona e alle sue attività culturali sin dagli anni Dieci, arrivando a far parte del gruppo "L'Orsa Maggiore" nel 1924. Tornata nel Paese natale, all'inizio degli anni Trenta l'ascesa nazista le negò la possibilità di restare in Germania, così tra il 1934 e il 1937 visse tra Zurigo, Ascona e Locarno. Si stabilì infine a Gerusalemme e qui morì nel 1945, all'età di 75 anni.

Per saperne di più: