Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Ernesto Majocchi (1860-1907)

dall'Italia

Nato a Voghera nel 1860, Ernesto Majocchi fu un giornalista e socialista italiano. Ancora bambino, rimase orfano e abbandonò gli studi per lavorare come garzone di bottega. Si avvicinò alla politica già da adolescente e iniziò a collaborare in qualità di corrispondente con pubblicazioni milanesi di stampo socialista. All'inizio degli anni Novanta lavorò per il quotidiano L'Italia del popolo, nel 1894 finì nel mirino delle autorità a causa dei suoi articoli e fu condannato ai domiciliari. Fuggì tuttavia illegalmente a Lugano e qui rimase fino all'anno successivo, quando si trasferì in Belgio. Tornato a Voghera, continuò a lavorare fino ai primi anni del Novecento; malato e sofferente, si tolse la vita nel 1907.

Per saperne di più: