Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Gotthard Schuh (1897-1969)

dalla Germania

Fotografo e pittore, Gotthard Schuh nacque  nel 1897 a Berlino da genitori svizzeri. Nel 1902 la famiglia ritornò in Svizzera ad Aarau e  Gotthard frequentò la scuola di arti e mestieri di Basilea. Si dedicò a lungo alla carriera di pittore e grafico fino a che nel 1928 decise di dedicarsi totalmente alla fotografia. Lavorò dal 1931 al 1941come reporter presso la Zürcher Illustrierte e pubblicò numerosi servizi fotografici per alcune riviste straniere. Dopo aver intrapreso numerosi viaggi in Europa e in Asia, nel 1950 fondò con Werner Bischof, Paul Senn, Jakob Tuggener e Walter Läubli il Collegio dei fotografi svizzeri. Il Ticino è stato per Schuh una seconda casa: proprio a Bedigliora, infatti, aveva residenza fissa. Nel volume fotografico del 1961 intitolato Tessin, Rückblick auf ein Paradies, raccolse decenni di osservazioni di un quadro generale umano e culturale per il quale provò un profondo interesse e amore. Morì a Küsnacht sul  lago di Zurigo nel 1969.

Per saperne di più: