Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Amilcare Cipriani (1843-1918)

dall'Italia

Patriota e anarchico italiano, Amilcare Cipriani nacque nel 1843 a Porto d'Anzio, nel Lazio. Di spirito ribelle sin da piccolo, fuggì di casa all'età di quindici anni per arruolarsi nell'esercito piemontese. Nel 1860 combatté al fianco di Giuseppe Garibaldi nell'impresa dei Mille e in seguito nella battaglia dell'Aspromonte. Giudicato un disertore, scappò in Grecia e poi in Egitto e tornò in Italia nel 1866 per combattere di nuovo a fianco dell'eroe dei due mondi. Uscì nuovamente dall'Italia per andare ad Alessandria D'Egitto, Londra e poi Parigi; da qui poi fu deportato nella nuova Caledonia. Nel 1880 si rifugiò in Svizzera e organizzò insieme a Carlo Cafiero, esponente anarchico, il Congresso anarchico italiano di Chiasso. Nel 1891, sempre in Ticino, contribuì all'organizzazione del Congresso anarchico a Capolago. Fu attivista politico sino alla morte, avvenuta a Parigi nel 1918. Aveva 75 anni.

Per saperne di più: