Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Otto Gross (1877-1920)

dall'Austria

Otto Gross nacque a Gniebing nel 1877 e fu neurologo, psicanalista e filosofo austriaco. Storico oppositore delle teorie di Sigmund Freud, Gross ricercò la causa delle nevrosi nei rapporti conflittuali tra individuo e società. Dal 1899 frequentò l'università laureandosi in medicina. Diventò un anarchico e fece parte della comunità utopista del Monte Verità ad Ascona dove, tra il 1905 e il 1911, fece regolari soggiorni. Lo psichiatra e psicoanalista svizzero Carl Gustav Jung diagnosticò a Gross la demenza precoce e nel 1914 lo considerò incapace di intendere e di volere, dando al padre la piena custodia  del figlio. Viaggiò per numerose capitali europee prima di morire prematuramente in un sanatorio della città di Berlino nel 1920. Aveva 42 anni. 

Per saperne di più: