Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Wassily Kandinsky (1866-1944)

dalla Russia

Pittore di notevole fama e creatore della pittura astratta, Wassily Kandinsky nacque a Mosca nel 1866. Incominciò gli studi di legge abbandonandoli ben presto per dedicarsi alla pittura nel 1897. A Monaco subì le prime influenze pittoriche, occupandosi contemporaneamente di scenografia. La tendenza verso una pittura pura e assoluta lo portò a pubblicare il volume L'elemento spirituale dell'arte (1912) nel quale spiegò la sua volontà di opporre alla pittura realista una forma astratta. Riuscì a trascorrere alcuni giorni in Ticino nel maggio del 1906 a Lugano e ad Ascona nel 1914. Tornò in Russia durante la Prima guerra mondiale e diventò organizzatore dei musei e di scuole d'arte, tanto che nel 1919 fondò a Mosca l'Istituto per la cultura artistica prima di ritornare in Germania e insegnare pittura presso il Bauhaus di Weimar dal 1922 al 1925; successivamente fu anche a Dessau. Morì a Neuilly-sur-Seine, in Francia, nel 1944; aveva 77 anni.

Per saperne di più: